TAR

home / Novità di Prassi e Giurisprudenza / Giurisprudenza / Unione Europea / La Corte di giustizia ..

06/10/2021
La Corte di giustizia respinge la richiesta della Polonia di revocare l’ordinanza cautelare di luglio sulla riforma del sistema giudiziario polacco


argomento: Giurisprudenza - Unione Europea

PAROLE CHIAVE: Polonia giudici indipendenza

Con ordinanza del 6 ottobre 2021 (C-204/21 R-RAP, Polonia c. Commissione), il Vicepresidente della Corte, Rosario Silva de Lapuerta, ha respinto la richiesta della Polonia di revocare l’ordinanza cautelare (C-204/21 R, 14 luglio 2021, Commissione c. Polonia) con cui il 14 luglio scorso la Vicepresidente le aveva ingiunto a titolo provvisorio di sospendere l’applicazione di alcune delle disposizioni della legge del 14 febbraio 2020 che ha modificato vari aspetti del sistema giudiziario (anche costituzionale) nazionale. La richiesta era motivata dal (a suo dire) cambiamento di circostanze risultante dalla sentenza con cui lo stesso 14 luglio il Trybunał Konstytucyjny (Corte costituzionale) della Polonia aveva dichiarato incostituzionale l'ordinanza della Vicepresidente.



indietro

  • Giappichelli Social