home / Novità di Prassi e Giurisprudenza / Giurisprudenza / Unione Europea / La Corte si pronuncia ..

12/11/2019
La Corte si pronuncia sull’obbligo di apporre sugli alimenti originari di territori occupati dallo Stato di Israele l’indicazione del loro territorio di origine


argomento: Giurisprudenza - Unione Europea

PAROLE CHIAVE: Corte di giustizia alimenti Palestina territori indicazione

Il 12 novembre 2019 la Corte di giustizia ha stabilito (C‑363/18, Organisation juive européenne, Vignoble Psagot Ltd) che l’art. 9, par. 1, lett. i), del regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, letto in combinato disposto con l’art. 26, par. 2, lett. a), del medesimo regolamento, deve essere interpretato nel senso che gli alimenti originari di un territorio occupato dallo Stato di Israele devono recare non solo l’indicazione di detto territorio, ma anche, nel caso in cui provengano da una località o da un insieme di località che costituiscono un insediamento israeliano all’interno del suddetto territorio, l’indicazione di tale provenienza.



indietro

  • Giappichelli Social