home / NovitÓ di Prassi e Giurisprudenza / Giurisprudenza / Unione Europea / La Corte di giustizia si ..

03/10/2019
La Corte di giustizia si pronuncia sulla nozione di risorse stabili, regolari e sufficienti nel caso di cittadini di paesi terzi soggiornanti di lungo periodo


argomento: Giurisprudenza - Unione Europea

PAROLE CHIAVE: Corte giustizia soggiornani lungo periodo risorse sufficienti

In risposta ad un rinvio pregiudiziale del Raad voor Vreemdelingenbetwistingen belga (Commissione per il contenzioso in materia di stranieri) la Corte di giustizia ha affermato (3 ottobre 2019, C-302/18, X c. Belgische Staat) che  l’art. 5, par. 1, lett. a), della direttiva 2003/109 del Consiglio, del 25 novembre 2003, relativa allo status dei cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, deve essere interpretato nel senso che la nozione di «risorse» di cui a tale disposizione non riguarda unicamente le «risorse proprie» del richiedente lo status di soggiornante di lungo periodo, ma può anche comprendere le risorse messe a disposizione di tale richiedente da un terzo purché, tenuto conto della situazione individuale del richiedente interessato, siano considerate stabili, regolari e sufficienti.



indietro

  • Giappichelli Social