manuale_insolvenza

home / NovitÓ di Prassi e Giurisprudenza / Giurisprudenza / Unione Europea / La Corte di giustizia ..

08/12/2022
La Corte di giustizia interpreta in via pregiudiziale una sua precedente sentenza sulle clausole abusive


argomento: Giurisprudenza - Unione Europea

Articoli Correlati: clausole abusive rinvio pregiudiziale

In risposta ad un rinvio pregiudiziale della Cour de cassation francese che ne chiedeva l’interpretazione, la Corte di giustizia ha chiarito (8 dicembre 2022, C-600/21, QE c. Caisse régionale de Crédit mutuel de Loire-Atlantique et du Centre Ouest) che la sua sentenza del 26 gennaio 2017, C-421/14, Banco Primus, deve essere interpretata nel senso che i criteri che essa elabora per la valutazione del carattere abusivo di una clausola contrattuale, ai sensi dell’art. 3, par. 1, della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, in particolare per la valutazione del significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi delle parti contrattuali che tale clausola determina a danno del consumatore, non si possono considerare né cumulativi né alternativi, ma devono essere intesi come facenti parte dell’insieme delle circostanze che accompagnano la conclusione del contratto di cui trattasi, che il giudice nazionale deve esaminare per valutare il carattere abusivo di una clausola contrattuale, ai sensi della disposizione di cui sopra.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro