manuale_insolvenza

home / Novità di Prassi e Giurisprudenza / Giurisprudenza / Unione Europea / Sentenza della Corte ..

24/11/2022
Sentenza della Corte sull’interesse alla continuazione del procedimento giurisdizionale


argomento: Giurisprudenza - Unione Europea

Articoli Correlati: continuazione del processo interesse diritto fondamentale

Con una sentenza del 24 novembre 2022 (C‑289/21, IG c. Varhoven administrativen sad), pronunciata a seguito di un rinvio pregiudiziale dell’Administrativen sad Sofia-grad (Tribunale amministrativo della città di Sofia, Bulgaria), la Corte di giustizia ha precisato che il principio di effettività, quale sancito all’art. 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, deve essere interpretato nel senso che esso osta ad una norma procedurale di uno Stato membro in forza della quale, qualora una disposizione di diritto interno contestata con un ricorso di annullamento in quanto contraria al diritto dell’Unione sia abrogata e cessi, pertanto, di produrre i suoi effetti per il futuro, si considera che la controversia sia divenuta priva di oggetto, cosicché non vi è più luogo a statuire, senza che le parti abbiano potuto previamente far valere il loro eventuale interesse alla continuazione del procedimento e senza che sia stato tenuto conto di un siffatto interesse.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro