Link utili

I siti Internet utili per approfondimenti.

Norme editoriali

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Bibliografia

Libri ricevuti.

home / NovitÓ di Prassi e Giurisprudenza / Normativa / Unione Europea / La Commissione europea ha ..

10/04/2019
La Commissione europea ha deciso di registrare un'Iniziativa dei cittadini europei sul rispetto dello Stato di diritto nell'Unione europea


argomento: Normativa - Unione Europea

PAROLE CHIAVE: iniziativa dei cittadini europei stato di diritto

Con una decisione del 3 aprile 2019 (decisione (UE) 2019/569, GUUE L99 del 10 aprile 2019, p. 39 ss.) la Commissione ha registrato una proposta di Iniziativa dei cittadini intitolata «Rispetto dello Stato di diritto all'interno dell'Unione europea».

Obiettivo dell'Iniziativa è creare "un meccanismo di valutazione obiettivo e imparziale per verificare l'applicazione dei valori dell'Unione europea da parte di tutti gli Stati membri". Più specificamente, gli organizzatori invitano la Commissione a presentare proposte di atti legislativi miranti a "dotare l'Unione europea di una legislazione generale […] per verificare l'applicazione pratica delle disposizioni nazionali relative allo Stato di diritto", allo scopo di rafforzare la fiducia reciproca tra gli Stati membri e di facilitare l'attuazione delle disposizioni dell'articolo 7 del TUE relative ad eventuali violazioni dei valori dell'Unione. Inoltre, tali proposte devono "agevolare l'applicazione delle leggi europee sulla cooperazione giudiziaria in materia penale (ad esempio il mandato d'arresto europeo)" e rafforzare il ruolo dell'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali.

La registrazione dell'Iniziativa scatterà l'8 aprile 2019, data dalla quale decorrerà il periodo di un anno per la raccolta delle firme a sostegno dell'iniziativa da parte degli organizzatori. Se l'Iniziativa riceverà un milione di dichiarazioni di sostegno in almeno sette Stati membri nell'arco di un anno, la Commissione la esaminerà e reagirà entro tre mesi. Essa potrà decidere di dare o di non dare seguito alla richiesta e, in entrambi i casi, dovrà giustificare la sua decisione.



indietro

  • Giappichelli Social